Sanità. in Calabria arrivano i rinforzi Cubani

, Published in Calabria
  • Visite: 29

Primo giorno di servizio dei primi 50 medici cubani, utilizzati negli ospedali calabresi in base alla convenzione sottoscritta lo scorso agosto dal presidente della Regione e commissario ad acta per la sanità Roberto Occhiuto con la società dei medici cubani. Sedici quelli destinati all'ospedale di Polistena.  Ad accoglierli Lucia Di Furia, la commissaria straordinaria dell'Asp di Reggio Calabria, la quale ha evidenziato quanto sia importante questa collaborazione in relazione alla grande difficoltà che si riscontra nel reclutamento dei professionisti del settore sanitario in regione. Nelle intenzioni dell'Asp c'è anche la riapertura dell'Obi, l'osservazione breve intensiva che, ha detto Di Furia, è semi fermo. Il supporto dei nuovi medici si colloca nell'intenzione della regione e delle asp di dare più prestazioni ai cittadini. Plauso anche del Presidente di Regione Occhiuto per questa sinergia tra le due diverse culture che operano insieme per una collaborazione ed un sostegno concreto alla sanità calabrese.