Vibo Valentia. Boss incassava reddito di cittadinanza

, Published in Vibo Valentia
  • Visite: 314

Percepiva il reddito di cittadinanza nonostante sia considerato esponente apicale della ‘ndrangheta vibonese. Si tratta di Vincenzo Barba, 68 anni, detto “u musichiere” ritenuto personaggio di vertice del clan Lo Bianco-Barba di Vibo Valentia in qualità di contabile. Era stato condannato dalla Corte di Appello di Catanzaro per associazione a delinquere di stampo mafioso e la sentenza a suo carico era divenuta definitiva nel 2011. A dicembre scorso è stato arrestato nell’operazione “Rinascita Scott“ della Dda di Catanzaro. All’Inps non aveva comunicato le condanne definitive a suo carico che non avrebbero consentito l’erogazione del beneficio. Tra settembre 2019 e gennaio 2020 ha intascato indebitamente 4.500 euro, somma per la quale il Gip ha disposto il sequestro.

Stampa , Email