Vilipendio di cadavere al cimitero di Tropea : tre arresti

, Published in Vibo Valentia
  • Visite: 50

Stamane la città di Tropea si sveglia con le sirene delle volanti della Guardia di Finanza in prossimità del cimitero e la notizia di tre arresti. Più tardi emergono scabrosi particolari sulle persone indagate e i  reati loro contestati. È lo stesso Procuratore della Repubblica Camillo Falvo in conferenza stampa a far luce sulla vicenda . I fatti risalgono a qualche anno fa e pare fossero oggetto di rumours frequenti tra la popolazione . Ma a seguito di formale denuncia si avvia un'inchiesta che porta alla luce quello che Falvo definisce " solo la punta dell'iceberg". Un dipendente comunale , il figlio e un terzo complice usavano dissacrare le tombe , estumulare  i cadaveri e liberarsene in maniera impietosa della morte e ancora poco chiara  per far posto a nuove tumulazioni . Fatti documentati da una telecamera installata appena aperta l'indagine. Ma quelli registrati pare non siano gli unici episodi al punto che Falvo rivolge l' accorato appello ai tropeani: "Controllate le tombe dei vostri cari defunti " perché potrebbero essere state violate e lascia la popolazione sgomenta

 
 
 
 

Stampa , Email