‘Ndrangheta. San Giovanni in Fiore: sequestrati beni per 50 mln euro agli Spadafora

, Published in Cosenza
  • Visite: 91

La Guardia di finanza di Cosenza ha sequestrato beni per oltre 50 milioni di euro ad un imprenditore di San Giovanni in Fiore, Luigi Spadafora, di 70 anni, e ai figli Pasquale, Rosario e Antonio, ritenuti affiliati di spicco della cosca di ‘ndrangheta crotonese Farao-Marincola.

La famiglia, come è emerso nel processo “Stige” della Dda di Catanzaro attraverso tre imprese governava, in regime di monopolio ‘ndranghetistico, l’offerta di legname e derivanti dai tagli boschivi operati nel territorio silano”.

Inoltre, proprio grazie alla gestione dei boschi della Sila, gli Spadafora erano stati utilizzati per garantire, negli anni, la latitanza di elementi di spicco della cosca Farao-Marincola.

Per tali accuse a febbraio scorso sono stati condannati dal Tribunale di Crotone, a più di 60 anni di carcere.

Al sequestro si è giunti grazie agli accertamenti patrimoniali svolti esaminando e le loro variazioni patrimoniali nell’arco temporale dal 2005 al 2017.

Stampa , Email