Kairos M&C Vibo Valentia un successo sportivo condiviso con un pubblico attento ed appassionato

, Published in Sport
  • Parent Category: ROOT
  • Hits: 366

Vibo Valentia
I successi per una società sportiva, qualunque sport essa pratichi, vengono non solo dai ragazzi che scendono in campo, dalle vittorie e dalle prestazioni che vengono offerte. Ci sono tanti fattori che molti considerano di contorno. Lo staff tecnico, sanitario, il preparatore fisico per esempio. Nel caso della Kairos M&C Vibo Valentia, c’è da aggiungere un altro ingrediente importante. Stiamo parlando della componente genitori e di conseguenza pubblico. Infatti non vi sono allenamenti, partite ufficiali, o amichevoli in cui il PalaBorsellino, che è il palcoscenico dove la squadra vibonese si esibisce è sempre pieno di appassionati. Mamme, papà o fratelli che non lasciano mai
soli non solo i propri figli, cosa questa naturale, ma che fanno sentire il loro calore a tutte le squadre. Che vadano in campo le ragazze, una novità questa per la Kairos, o i ragazzi degli esordienti e dell’under 19, il tifo è sempre presente, in maniera calda ed appassionata. Sia in casa che in trasferta, sia di mercoledì che di sabato o domenica mattina. Tutti pronti a dare una mano, a mettere a disposizione macchine o anche le loro braccia per sistemare terreno di gioco e spalti. Insomma oltre che una società sportiva, che sta facendo molto bene e che ha investito solo sul settore giovanile, stiamo parlando di una vera e propria famiglia. “ Siamo orgogliosi del lavoro che stiamo facendo – dicono i due allenatori vibonesi Paolo Grasso e Claudio Todaro, non solo per i risultati che stiamo ottenendo a livello sportivo. Noi ci riferiamo all’ambiente splendido che si è venuto a creare in questi due anni. Alla ripresa dallo stop dovuto al covid, non ci aspettavamo i numeri che abbiamo raggiunto come iscrizioni, e non pensavamo di poter coinvolgere in questa maniera le famiglie. Per noi sono segnali positivi che ci spingono a fare sempre meglio. Vogliamo anche ringraziare il pubblico che ci segue, sempre numeroso ( si sono raggiunti anche le 150 presenze, tante per gare solo ed esclusivamente giovanili), che riempie il nostro palazzetto. Avere
gente al fianco fa bene a noi ed incoraggia le nostre ragazze ed i nostri ragazzi”. GIANLUCA VASAPOLLO