Reddito di Cittadinanza a ‘ndranghetisti del vibonese: 43 denunce

, Published in Vibo Valentia
  • Visite: 196

Esponenti di spicco e affiliati alle cosche vibonesi percepivano, senza averne titolo, il Reddito di cittadinanza avendo omesso di dichiarare l’esistenza, a loro carico, di condanne per associazione a delinquere di tipo mafioso. Sono 43 le persone denunciate dai finanzieri del Comando provinciale di Vibo Valentia.

Tra le persone individuate figurano elementi di peso delle ‘ndrine locali come Leonardo Melluso, di 56 anni, ritenuto al vertice dell’omonima cosca di Briatico, già coinvolto nell’operazione “Costa Pulita”; Francesco La Rosa, 46 anni, affiliato all’omonima cosca di Tropea, già condannato ed altri  esponenti delle cosche Mancuso di Limbadi, Pardea-Ranisi di Vibo Valentia e Accorinti di Zungri.

L’importo delle somme indebitamente ottenute, e segnalate alla Procura di Vibo Valentia e all’Inps per la revoca del beneficio e il recupero, ammonta a 225 mila euro.

Stampa , Email