Catanzaro

Catanzaro

Lamezia Terme. Operaio muore in incidente sul lavoro

Scritto da Redazione

Un operaio di 54 anni, Felice Costanzo, è rimasto schiacciato sotto un camion durante una riparazione in un'officina di Lamezia Terme. L'operaio è morto mentre veniva trasportato in elisoccorso all'ospedale di Catanzaro. I carabinieri ed il magistrato di turno della procura di Lamezia hanno avviato le indagini cercando di ricostruire l'accaduto per accertare eventuali responsabilità

Lamezia Terme. Controllo giudiziario per società' agricola per sfruttamento del lavoro

Scritto da Redazione

In seguito al controllo dell'Ispettorato del lavoro e dei carabinieri di Catanzaro, su disposizione della Procura di Lamezia Terme, una società agricola operante nella piana di Lamezia Terme è stata sottoposta a controllo giudiziario per il reato di sfruttamento del lavoro nei confronti di numerosi braccianti agricoli. Le indagini sono partite in seguito alla denuncia di tre lavoratori extracomunitari, sottopagati, per mancanza di tutela della salute e sicurezza sul posto di lavoro. Secondo quanto emerso dalle indagini dei Carabinieri, la quasi totalità dei lavoratori, giunti come clandestini, con successiva concessione di permesso di soggiorno presentavano l'esigenza di mantenere un’attività lavorativa stabile. Peraltro, quasi tutti vivevano in condizioni economiche precarie, stante la necessità di provvedere al mantenimento proprio e delle famiglie, alle quali inviavano parte dei guadagni. Condizioni di disagio integranti “lo stato di bisogno” previsto dall’art. 603 bis c.p., del quale i datori di lavoro hanno approfittato a danno dei lavoratori, con conseguente risparmio di spesa da parte dell'azienda

Catanzaro. Notte di fuoco, in fiamme 6 auto nel quartiere Lido

Scritto da Redazione

Catanzaro. Sono sei le automobili danneggiate in un incendio di matrice, probabilmente, dolosa,  stando ai primi rilievi effettuati dai Vigili del Fuoco e dalla Polizia di Stato, divampato all'alba nel quartiere Lido, precisamente in località "Giovino". Acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona, le indagini sono volte a ricostruire la dinamica del fatto. Stando ad una prima ricostruzione, le fiamme sarebbero partite da una delle automobili coinvolte (una Mini Cooper),totalmente distrutta, e si sarebbero poi estese alle vetture nelle vicinanze, tutte gravemente danneggiate. Viene presa in considerazione anche la possibilità che la causa dell'incendio possa essere di natura accidentale, legata ad una possibile anomalia elettrica. Una risposta certa si avrà solo al termine degli accertamenti tecnici in corso.

 

Catanzaro. Finanziamento da 4 milioni da Cassa Depositi e Prestiti all'Università Magna Graecia

Scritto da Redazione

E' di 4 milioni di euro l'importo, stanziato da Cassa Depositi e Prestiti all'Università Magna Graecia di Catanzaro, per la realizzazione di un nuovo polo didattico, che permetterà all'università di aumentare l'offerta formativa e di inserire tutti i corsi di laurea nella stessa area. La struttura, secondo quanto diffuso da una nota, sorgerà all'interno del campus universitario e sarà destinato a 800 nuovi studenti dell'area medica e farmaceutica. L'edificio si svilupperà su due piani per una superficie complessiva di 2.800 metri quadri, ai quali si aggiungerà uno spazio di 1.000 mq all'ultimo piano che potrà essere utilizzato per lo studio e la socializzazione. Il progetto prevede, al piano terra, la realizzazione di un ampio porticato, di una sala convegni con 223 posti a sedere e di due aule didattiche da 190 posti complessivi. Al primo piano verranno realizzate ulteriori sei aule con 396 posti in totale e 12 studi per i docenti. L'operazione, "segue le priorità di intervento individuate dalle Linee Guida Strategiche relative alle Infrastrutture Sociali come previsto dal Piano 2022-2024 di CDP, con l'obiettivo di contribuire allo sviluppo delle infrastrutture dell'istruzione per generare un impatto sociale e ambientale positivo. Gli interventi previsti hanno un valore complessivo di 8,9 milioni, che verranno finanziati in parte tramite il prestito da 4 milioni di CDP e in parte, per altri 4 milioni, mediante assegnazione delle risorse del Fondo per l'edilizia universitaria e per le grandi attrezzature scientifiche. La differenza rispetto al fabbisogno complessivo, pari a 900.000 euro, sarà coperta da risorse di bilancio dell'Università".

Catanzaro. Otto scuole chiuse per la rottura di una condotta idrica

Scritto da Redazione

Stamattina il sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita, ha disposto la sospensione delle attività didattiche nelle scuole Pascoli, Aldisio, Patari-Rodari, magistrale De Nobili, classico Galluppi, Agrario, Biologico, e Gagliardi per la rottura di una condotta dell'acqua che ha interrotto l'erogazione in alcune zone della città. Già durante la notte si era verificata una rottura della condotta idrica in via Alcide De Gasperi causando interruzioni della rete in alcune parti della città. Il Comune rende noto che "sarà possibile ripristinare il servizio solo dopo la conclusione dei lavori di riparazione" della rete idrica che "al momento non sono preventivabili".

Lamezia terme. Un calendario in greco antico.

Scritto da Redazione

 LAMEZIA TERME. Nasce il calendario in greco antico, parte dal Liceo Classico Artistico "Francesco Fiorentino"  di Lamezia Terme, il progetto unico in Italia. L' idea , nata dal docente di Latino e Greco Francesco Polopoli, si ispira alle fatiche di Eracle e le calendarizza mese per mese, in un viaggio per molti " demodè" ma che mira a far riscoprire ai ragazzi la meraviglia del viaggio verso i propri obiettivi. Il calendario curato dagli studenti del Liceo Classico è stato curato nell'aspetto di copertina e collage mitologico dagli studenti del Liceo Artistico. Ad arricchire il progetto, il collegamento all'impresa Eraclea, nella realizzazione della cornice calabrese realizzata per il mese di Ottobre.