Vibo Valentia

Tropea. Al via la nuova edizione di RITMI DEL SUD

Written by Redazione

TROPEA (Vv), giovedì 7 settembre 2023 – Lire calabresi, zampogne e ciaramelle, organetti, chitarre battenti, tammorre e tamburelli, fischiotti e flauti armonici mandole e mandolini. - Sono, questi, gli strumenti che risuoneranno per le vie del salotto diffuso di Tropea per la nuova edizione di RITMI DEL SUD L’interpretazione e la rielaborazione dei racconti della tradizione orale, viva grazie agli anziani dei piccoli paesi, nelle canzoni degli Amakorà, band calabrese il cui nome significa, letteralmente, amore per la propria terra; dalla formazione artistica campana Voci e Suoni del Vesuvio, dalla band Jonica Popolare per la Puglia e dalla Sicilia dal gruppo Vulkanica. Dopo il successo del Festival Mondiale della Cultura Popolare, l’associazione Culture a Confronto, presieduta da Andrea Addolorato, torna domenica 10 settembre con un nuovo evento dedicato alla musica popolare. L’evento si avvale della collaborazione del Gruppo Folk Città di Tropea, la Federazione Italiana Tradizioni Popolari (FITP) e l’International Organization of Folk Art (IOV) e della partnership con la Distilleria Caffo che durante la serata farà degustare il famosissimo Vecchio Amaro del Capo e il giovane, ma già vincente, Vecchio Amaro del Capo al peperoncino piccante, entrambi prodotti dalla rinomata Distilleria, eccellenza italiana, guidata da Pippo e Nuccio Caffo. 

Acqua non potabile in tre frazioni di Vibo Valentia, prevista la consegna di casse di acqua minerale ai residenti. Luoghi e orari

Written by Redazione

L’amministrazione comunale di Vibo Valentia comunica che, a seguito dell’ordinanza di non potabilità dell’acqua nelle frazioni di Triparni, Longobardi e Bivona, verranno messe a disposizione dei residenti delle tre frazioni le casse di acqua minerale. La consegna della prima fornitura avverrà oggi pomeriggio giovedì 7 settembre, seguendo gli orari indicati:

TRIPARNI: consegna presso l'oratorio della parrocchia di San Nicola dalle ore 15.30 alle ore 17.30.

BIVONA: consegna presso la Chiesa di San Giuseppe Lavoratore, dalle ore 17.30 alle ore 19.30.

LONGOBARDI: consegna presso il centro per anziani, dalle ore 15.30 alle ore 17.30.

“Siamo in attesa delle analisi di verifica nei punti in cui sono stati riscontrati i valori fuori norma - spiega il sindaco Maria Limardo - e non appena ne saremo in possesso comunicheremo gli esiti alla cittadinanza, con l’auspicio di poter presto procedere alla revoca dell’ordinanza di divieto. La consegna verrà effettuata anche nella giornata di domani seguendo le medesime indicazioni. Intanto non possiamo che ringraziare i volontari che ci affiancano in questa attività, la Prociv Augustus che si è resa disponibile alla consegna e a coordinare l'attività ed i parroci, don Michele Vinci e don Nicola Scordamaglia”.

Gli anelli più preziosi di Calabria, In un libro tutte le sfumature della rossa di Tropea

Written by Redazione

GLI ANELLI PIÙ PREZIOSI DI CALABRIA. È, questo, il titolo del volume che raccoglie nelle sue 252 pagine tutte le sfumature e declinazioni di quello che è diventato ormai un ingrediente irrinunciabile tanto per le ricette gourmet che per quelle della tradizione in tutto il mondo. Un racconto da più angolazioni che descrive l’unicità di questo prodotto, la Cipolla Rossa di Tropea, unica non solo per il fatto di essere dolcissima e croccantissima, ma anche ricca di proprietà organolettiche eccezionali che la rendono alleata per la salute. Edito da Rubbettino nasce da una nuova idea di editor marketing messa in piedi dal Consorzio per la Tutela della Cipolla Rossa di Tropea IGP, presieduto da Giuseppe Laria, con il coordinamento editoriale di Daniele Cipollina e dello studio Adv Maiora. Farà la sua prima uscita ufficiale in occasione de La Tropea Experience, il Festival della Cipolla Rossa che sarà ospitato da venerdì 22 a domenica 24 a Tropea. In questi anni la Rossa di Tropea – sottolinea il Presidente Laria – si è saputa ritagliare un ruolo da protagonista nella cultura agroalimentare del Made in Italy. Per raggiungere questo risultato abbiamo lavorato con un impegno a 360 gradi, per valorizzarne il patrimonio storico-culturale e le proprietà enogastronomiche. Per il Consorzio l’utilizzo della Cipolla rossa di Tropea Calabria IGP nei menù dei ristoranti rappresenta una grande opportunità per far apprezzare maggiormente il prodotto, rendere più riconoscibile il marchio IGP e far accrescere la consapevolezza su quella che può essere una vera e propria leva di crescita e sviluppo eco-sostenibile dei territori. È in questo contesto – rimarca il direttore marketing Daniele Cipollina – che si inserisce la nostra pubblicazione: una testimonianza concreta di chi opera nel comparto dell’informazione e della comunicazione con un approccio realmente multidisciplinare, capace di condensare quell’intelligenza collettiva che può esprimere e concretizzare idee altrimenti impossibili da realizzare. La sfida che il Consorzio della Cipolla rossa di Tropea Calabria IGP deve affrontare nei prossimi anni è il passaggio da un modello di utilizzo tradizionale a uno più consapevole ed esperienziale. La Cipolla rossa di Tropea Calabria IGP deve quindi essere in grado di attrarre per la sua diversità, per la sua autenticità, per le sue peculiari caratteristiche nonché per la ricchezza delle virtù qualitative e salutistiche che garantisce la filiera agroalimentare, fortemente legata alla cultura e alle tradizioni dei luoghi di produzione. Per questo – conclude - il nostro obiettivo è quello di far conoscere il suo valore aggiunto e i suoi elementi di differenziazione. L’obiettivo principale della comunicazione deve perciò essere quello di aumentare la consapevolezza e la sensibilizzazione verso i valori della Cipolla rossa di Tropea Calabria IGP e fissarne un’identità precisa. Con le prefazioni del Presidente del Consorzio della Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP Giuseppe Laria e del direttore Marketing Daniele Cipollina, il volume si avvale del contributo del giornalista, gastronomo e conduttore radiofonico Davide Paolini, dell’Ambasciatore della Cucina Calabrese nel mondo Francesco Mazzei, del patron di Identità Golose, Paolo Marchi, del giornalista e scrittore gastronomo Edoardo Raspelli, dello scrittore e conduttore televisivo Paolo Massorbio; del biologo nutrizionista e presidente dell’Associazione Italiana Nutrizionisti in Cucina Domenico Galatà; del   giornalista pubblicista, autore di numerosi articoli e pubblicazioni tra cui “La treccia rossa. Storia della Cipolla di Tropea” Pino Vita; del professore Domenico Tavella, specialista in Malattie Cardiovascolari del Dipartimento di Scienze Cardiovascolari, Ins. Aterosclerosi Coronarica e Periferica Scuola di Specializzazione in Malattie Cardiovascolari dell’Università degli Studi di Verona. Gli Anelli più preziosi di Calabria è anche un vero e proprio prontuario di cucina gourmet che mette insieme 17 tra i più importanti chef nazionali e le loro ricette, tutte a base di Cipolla Rossa: Gaetano Alia, Enzo Barbieri, Simone Cantafio, Igles Corelli, Paolo Dodaro, Antonino Esposito, Luigi Ferraro, Antonio Franzè, Vincenzo Grisolia, Francesca Manis, Massimo Olivadoti, Luigi Quintieri, Giuseppe Romano, Andrea Ruisi, Antonio Torchia, Pierluigi Vacca ed Ercole Villirillo. Dai primi al dolce, dagli antipasti ai secondi, 85 modi di preparare e cucinare la Cipolla Rossa di Tropea in un ricettario che rappresenta un forziere preziosissimo di promozione, idee, fantasia e bontà, tutta a portata di mano e di fornelli.

 

Tropea. Violino e pianoforte, Nuove suggestioni Armonie Magna Graecia

Written by Redazione

Violino e pianoforte, sono gli strumenti che riempiranno di note ed atmosfere l’Auditorium Santa Chiara di un nuovo appuntamento dedicato alla musica classica, nell’ambito della stagione concertistica Armonie della Magna Graecia diretta dal Maestro Emilio Aversano. Dopo la magia regalata dai Solisti dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma e dalla Royal Concertgebouw Orkest di Amsterdam con il quintetto di artisti che collabora, tra gli altri, con l’orchestra del Teatro alla Scala di Milano, Suntory Hall di Tokyo, Salle Pleyel di Parigi, Royal Albert Hall di Londra, Carnegie Hall di New York (Andrea Oliva al flauto, Francesco Di Rosa all’oboe, Calogero Palermo al clarinetto, Andrea Zucco al fagotto, Guglielmo Pellarin al corno e Emilio Aversano  al Pianoforte), domani, mercoledì 6 settembre si terrà un nuovo appuntamento con la musica da camera. Avrà inizio alle ore 21.30 il concerto di Renato Donà al violino e Andrea Carcano al pianoforte. Entrambi attivi sulla scena concertistica internazionale da decenni eseguiranno brani di Mozart (Sonata in mi min. K 304), Debussy (Sonata n.3 in sol min. L148) e Ravel (Sonata n.2 in sol magg.).

I SUONI E I PROFUMI DANZANO NELL’ARIA DELLA SERA. Armonie della Magna Graecia che si concluderà a fine ottobre, tornerà sabato 16 alle ore 21.30, con una performance particolare del Maestro Aversano. I brani scelti saranno, infatti, l’interpretazione in musica dei profumi Acqua degli Dei, brand calabrese che ha tra le sue 50 sedi in tutta Italia anche una finestra sul Principato. La fragranza ORO sarà associata a Al Chiaro di Luna di Van Beethoven; SCILLA con Tristano e Isotta di f. Liszt – r. Wagner; il profumo CANTO DELLE SIRENE è legato al brano di Chopin Canto Eolian Harp; ULISSE a La Tempesta di VAN BEETHOVEN. Martedì 19 settembre, l’appuntamento è con Il Cinema d’autore. All’oboe Dorin Gliga, al fagotto Pavel Ionescu e al pianoforte Lucio Grimaldi. Per la serata del venerdì 22 sarà protagonista il Trio De Salon (Romania) e all’oboe Dorin Gliga, al fagotto Pavel Ionescu e al pianoforte Emilio Aversano.

 

Alienazione dei beni immobili. Avviso esplorativo della Provincia di Vibo ai fini della pubblicazione della manifestazione d’interesse

Written by Redazione

La Provincia di Vibo Valentia, presieduta da Corrado Antonio Landolina, ha emesso un avviso esplorativo ai fini della pubblicazione della manifestazione d’interesse per l’alienazione dei beni immobili di proprietà provinciale inseriti nel relativo “Piano delle Alienazioni e delle Valorizzazioni Immobiliari”. L’ente intermedio Vibonese, dunque, - in conformità ai principi di trasparenza, di parità di trattamento e di non discriminazione - «intende pubblicare una manifestazione di interesse al fine di acquisire domande da parte di soggetti interessati», viene evidenziato nell’atto amministrativo sottoscritto dall’ingegnere, Gaetano Del Vecchio, responsabile del patrimonio immobiliare provinciale, e dal segretario generale, Domenico Arena. A tal fine, nel documento amministrativo si precisa inoltre che «l’avviso non costituisce
invito a partecipare a gara pubblica, né offerta al pubblico (art. 1336 c.c.) ma semplice richiesta di manifestazione di interesse». La manifestazione d’interesse non vincola, quindi, in alcun modo la Provincia di Vibo Valentia. «Pertanto, l’avviso pubblico esplorativo - viene sottolineato - non comporta né diritti di prelazione o preferenza, né impegni o vincoli
di qualsiasi natura». La procedura di evidenza pubblica per la scelta dell’acquirente «potrà essere avviata anche in presenza di una sola manifestazione d’interesse».

ELENCO E DESCRIZIONE DEI BENI IMMOBILI:

1) Reliquati stradali per come da elenco di cui all’allegato A

2) Immobili per come da elenco di cui all’allegato B DISPOSIZIONI GENERALI

L’avviso costituisce solo un invito a manifestare interesse e non un invito ad offrire un’offerta al pubblico, ai sensi dell’art. 1336 del Codice Civile.

Ufficio Autonomo Stampa
www.provincia.vibovalentia.it
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Vibo Valentia, lunedì 4 settembre 2023

La pubblicazione dell’avviso e la ricezione delle manifestazioni di interesse non comportano per la Provincia di Vibo Valentia alcun obbligo o impegno nei confronti dei soggetti interessati, né danno diritto a ricevere prestazioni di sorta da parte della stessa Provincia, compreso il pagamento di commissioni di mediazione ed eventuali oneri di consulenza. La manifestazione di interesse non determina l’insorgenza di alcun titolo, diritto o interesse giuridicamente rilevante per pretendere la prosecuzione della procedura. I beni oggetto della procedura saranno venduti a corpo e non a misura, nei lotti indicati, da
aggiudicarsi separatamente, allo stato di fatto e di diritto in cui si trovano. Le spese per eventuali frazionamenti e stipula del contratto sono interamente a carico del soggetto acquirente. Il diritto di prelazione sarà concesso ai lottizzanti, cessionari delle aree e in subordine ai confinanti.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE
I soggetti che intendono manifestare il proprio interesse all’acquisto dei beni immobili devono obbligatoriamente, a pena esclusione, far pervenire la manifestazione di interesse alla Provincia di Vibo Valentia, tramite PEC al seguente indirizzo
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. oppure tramite deposito a mano presso l’Ufficio Protocollo della Provincia di Vibo Valentia o tramite raccomandata A/R da far pervenire entro e non oltre le ore 12 del giorno 30 settembre 2023. L’Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia, al riguardo, è esonerata dalle responsabilità conseguenti ad eventuali ritardi postali.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
“I soggetti interessati - si legge nell’avviso pubblico - devono far pervenire la propria manifestazione di interesse redatta in conformità al modello proposto dall’Amministrazione provinciale (allegato all’avviso pubblico) debitamente sottoscritta. Alla stessa dovrà essere allegata una copia del documento di identità in corso di validità”.

Vibo Valentia. Finanziamento al settore Cultura, dichiarazione del Sindaco Maria Limardo

Written by Redazione

In merito a notizie di stampa relative alla asserita perdita del finanziamento di 10mila euro nel settore Cultura, il sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo dichiara quanto segue: "Sin dall'inizio del mio mandato, in qualità di sindaco ho sempre fornito agli uffici comunali, al pari dei miei assessori passati e presenti, direttive politiche chiarissime ed inequivocabili, specie per quanto concerne l'attenzione da prestare alle opportunità di finanziamento regionale, nazionale e comunitario. Nel caso di specie, ho immediatamente chiesto lumi agli uffici su quanto segnalato dalla stampa. Mi è stato riferito che si tratta di un mero equivoco di carattere amministrativo tra l'ente e il ministero. Se così fosse, la questione è già risolta e nessun finanziamento andrà perso. In caso contrario, sono pronta a predisporre tutte le iniziative, per quanto di mia competenza, affinché si proceda nei confronti del personale responsabile di eventuali attività distorte che l'amministrazione e la città non possono permettersi”.
 

Subcategories